UNITÀ DI PSICOLOGIA PER IL SUPPORTO ALLA PERSONA

Innumerevoli studi intorno al tema della relazione tra lavoro e vita privata hanno dimostrato come l’equilibrio e l’integrazione tra questi due sistemi, tra loro interdipendenti, contribuiscano al benessere individuale e relazionale della persona, al clima aziendale e al successo stesso dell’azienda.

In virtù di tali studi e della nostra esperienza all’interno di realtà aziendali italiane e internazionali, vogliamo affiancarci alle aziende per supportarle nel garantire l’adeguata conciliazione tra la vita professionale e la vita personale delle proprie persone, nonchè ai loro familiari.

Per questo diamo l’opportunità di far nascere al loro interno una unità di Psicologia per il Supporto alla Persona che sarà costruita su misura in tutti i suoi aspetti, sulla base delle seguenti linee guida:

  • È un benefit offerto dall’azienda alle sue Persone, nonchè ai loro familiari.
  • Ha l’obiettivo di garantire un supporto al miglioramento della qualità della vita personale, del benessere individuale, psicologico e relazionale, con conseguenti effetti positivi sul clima aziendale e possibili performance.
  • Non è un’attività di psicoterapia, di coaching, di mentoring o tutoring. È tempo offerto dall’azienda alla Persona che potrà utilizzare un servizio di counseling, volto ad instaurare una relazione d’aiuto non con fini terapeutici, ma con fini di accompagnamento, aiuto e sostegno.
  • Vengono trattati temi che riguardano la sfera personale che hanno effetti sul mondo interiore della Persona e che impattano su quella professionale: lutti, malattie, separazioni, divorzi, problematiche affettive personali, problematiche legate al percorso di crescita dei figli, fasi di passaggio che richiedono momenti di riflessione e comportamenti nuovi.
  • Il servizio è orientato alla massima riservatezza l’azienda non viene a conoscenza dei nominativi delle Persone che usufruiscono del medesimo.
  • È gestito da un nostro Profiler, Psicologo iscritto all’albo professionale, con competenze in attività di counseling e tenuto al segreto professionale e alla massima riservatezza in base alle leggi sulla privacy, che sarà presente in azienda o fuori dalla medesima, con frequenze e tempistiche personalizzate.